Usare l’alga Kombu per realizzare una seppia lime e zenzero con crema di ceci

CANCELLO
https://www.amazon.it/cucina-nuove-ricette-%C2%ABFatto-Benedetta%C2%BB/dp/8891819379?SubscriptionId=AKIAJHCSVPUSWEAZJO4A&tag=01brt-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=8891819379 AGGIORNO

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 400g  Seppia
  • 50g Zenzero fresco
  • 1 Lime
  • 1 Cucchiaio di bacche rosa
  • 200 g Ceci neri di Pomarico
  • 4 cm di Alga Kombu
  • 3 Rametti di rosamarino
  • 1 Spicchio di aglio
  • Gocce di Ficotto di Pisticci
  • 4 Cucchiai di Olio Evo (Tenute Zagarella – MT)
  • Sale

PREPARAZIONE

La sera prima mettete a bagno i ceci neri di Pomarico e lasciateli 24 ore cambiando l’acqua di tanto in tanto. Per la cottura dei legumi portate a bollore l’acqua e cuoceteli per almeno due ore con l’alga kombu e un rametto di rosmarino. Quando avranno raggiunto la giusta consistenza, eliminare il rametto di rosmarino e passate i ceci con il passa verdure. Per ottenere una crema più vellutata, passate il composto ottenuto in un colino. Assaggiate e aggiustate di sale.

Pulite e lavate la seppia. Ricavate 4 filetti e con un coltello ben affilato incideteli, in diagonale, prima da una parte e poi dall’altra ottenendo un disegno a losanghe. Trasferite i filetti in un recipiente, aggiungete lo zenzero grattugiato, il succo di un lime, le bacche rosa e 3 cucchiai di olio EVO, mescolate per far insaporire la seppia. Coprite con la pellicola e ponete in frigo a marinare per un paio di ore.

Fate scaldare molto bene una padella, aggiungete un cucchiaio di olio EVO, uno spicchio di aglio in camicia e un rametto di rosmarino. Togliete la seppia dal frigo e rimuovete la marinata in eccesso. Fate cuocere i filetti prima dal lato delle incisioni e poi dall’altro lato. E’ molto importante per la cottura della seppia che la padella sia molto calda e il tempo di cottura sia molto veloce, altrimenti risulterebbe gommosa. Impiattate mettendo al centro del piatto la crema di ceci e sovrapponendo i filetti a piacere. Guarnite con qualche goccia di Ficotto, le bacche rosa e un ramoscello di rosmarino.

Ricetta apparsa su: uncuocopercasa.it


Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *